29.06.04

Scrivi un racconto e vinci un frigorifero

"Se il frigorifero potesse parlare...chissà che cosa direbbe!".
NEWS_frigorifero.jpg E' questo il tema dell'originale concorso indetto da Donna Moderna e Miele.
Per partecipare è necessario scrivere un racconto (non più lungo di 2.000/3.000 caratteri) che parli del legame che ti unisce al frigorifero di casa e che cosa potrebbe dire se avesse il dono della parola.
Entro e non oltre il 13 agosto 2004, si dovrà inviare il racconto, insieme al coupon allegato a Donna Moderna compilato in ogni sua parte, a Concorso Donna Moderna-Miele, Casella postale n°135 - 20090 Opera (MI). Oppure si potrà inviare via Internet.
I premi in palio sono 10 frigoriferi Miele con un carico di surgelati.

Maggiori informazioni sul sito di Donna Moderna.

Notizia pubblicata da manuscritto alle 12:39

25.06.04

Festival della pubblicità di Cannes: solo Diesel (con creatività olandese) porta onore all'Italia nei P&P

NEWS_cannes04.gif
Due i Grand Prix assegnati dalla giuria nella sezione Press & Poster: uno alla Gran Bretagna e uno alla Malesia. Il nostro Paese, che aveva iscritto 273 lavori, 29 dei quali entrati in short list, vede gratificati con un Leone di Bronzo quattro soggetti Diesel, tutti però ideati dall'olandese KesselsKramer.

Due i Grand Prix assegnati dalla giuria nella sezione Press & Poster: uno alla Gran Bretagna per 'Cops', ideato da DDB London per Volkswagen e uno alla Malesia per 'Missile car', firmato da J. Walter Thompson Kuala Lumpur per Weru. Il nostro Paese, che aveva iscritto 273 lavori, 29 dei quali entrati in short list, vede gratificati con un Leone di Bronzo quattro soggetti Diesel, tutti ideati dall'olandese KesselsKramer. A essere premiati sono stati l'annuncio 'Big picture' e la campagna composta dai tre soggetti: 'Fill the stapler', 'Mobile phone' e 'Plug in the videogame'. Complessivamente, oltre ai due riconoscimenti maggiori, nel palmarès P&P sono entrati 222 soggetti. A conquistarli, Germania (12 ori, 7 argenti, 13 bronzi), Francia (10 ori e 11 bronzi), Brasile (9 ori, 3 argenti, 9 bronzi) e Singapore (8 ori, 6 argenti, 5 bronzi). Due i Grand Prix assegnati anche nella categoria Cyber Lions: il primo è andato al Giappone per 'Nec Ecotonoha project' sviluppato da Nec Media Products per Nec Corporation; il secondo è invece appanaggio della Spagna per il sito 'San Silvestre Vallecana' ideato da Doubleyou per American Nike. Oltre ai due Grand Prix sono stati premiati dalla giuria altri 127 lavori, dei quali 39 con l'oro, 36 con l'argento e 52 con il bronzo. In preminenza gli USA, con 18 ori, 7 argenti e 10 bronzi. Buone anche le performance di UK (9 ori, 6 argenti, 5 bronzi) e Brasile (6 ori, 9 argenti, 13 bronzi). Ricordiamo che dei 13 soggetti iscritti dal nostro Paese nessuno era entrato a far parte della short list.

[Fonte: Pubblicità Italia - 23/6/2004]

Per saperne di più sul Festival della pubblicità di Cannes, in svolgimento dal 20 al 26 giugno 2004, visita il sito www.canneslions.com

Notizia pubblicata da manuscritto alle 00:54

24.06.04

Cinemalibri. I libri dei più bei film attualmente sul grande schermo

NEWS_cinemalibri.gif
Cinemalibri è la rubrica di Bol.com che propone un confronto sempre aggiornato tra i libri e i film che ne sono stati tratti. Un modo per rivivere le emozioni del grande schermo attraverso le parole dell'autore che ha ideato le storie che abbiamo più amato.

Per tenersi sempre aggiornati sui libri e le loro trasposizioni cinematorgrafiche, visitate il sito www.bol.com

Notizia pubblicata da manuscritto alle 01:00

21.06.04

"Io sono il titolo", autoritratto di 80 poeti italiani

NEWSio_sono_titolo.gif Diventa un volume la raccolta di autoritratti di 80 poeti italiani. Si chiama "Io sono il titolo" e verrà presentato il 26 giugno alla Biblioteca "Elsa Morante" di Ostia Lido. L'idea nacque qualche anno fa: decine e decine di poeti italiani furono invitati da Sergio Zuccaro a scrivere in versi il proprio autoritratto per un'esposizione del tutto particolare, da tenersi nella capitale. L'invito fu raccolto da molti scrittori che realizzarono, ciascuno nello stile più proprio e congeniale, una rappresentazione di sé inedita e originale. Quella che fu (nel 1996) la mostra "Io sono il titolo" oggi è anche un libro, edito da Dedalus: un repertorio unico nel suo genere, una carrellata d'istantanee dei poeti di oggi per come loro stessi si vedono e percepiscono. Tra questi, Mario Luzi, Alda Merini, Maria Luisa Spaziani, Franco Loi, Valerio Magrelli, Aldo Nove, Tiziano Scarpa, Erri De Luca, Edoardo Sanguineti, Andrea Zanzotto, Valentino Zaichen, Vito Riviello, solo per fare qualche nome.
Per il momento il volume non è disponibile in libreria. Per informazioni circa l'acquisto: zuccaro@katamail.com.

Fonte: www.alice.it

Notizia pubblicata da manuscritto alle 00:55

11.06.04

La biblioteca in giardino. A Milano, dal 12 giugno al 29 luglio 2004

news_BIBLIOINGIARDINO.gifNei giardini delle Biblioteche Rionali di Milano.
Per inventare il modo di leggere, nonostante la vita, visto che il piacere di leggere é irrinunciabile.
Per inventare percorsi alternativi di lettura divertendosi insieme a chi i libri li scrive.
Un progetto per i piccoli lettori e per i nonni,
ma soprattutto per i tutti quelli che hanno mille altre cose interessanti da fare:
musica, cinema, viaggi e birre con gli amici.

Dal 12 giugno al 29 luglio si terrà a Milano l'edizione 2004 della manifestazione annuale delle Biblioteche milanesi, "La Biblioteca in giardino".
La rassegna, giunta ormai alla sua sesta edizione, è particolarmente ricca di sfaccettature rielaborate in 5 percorsi dedicati ai diversi pubblici e ha l'ambizioso fine di catturare soprattutto l'attenzione di un pubblico giovane, curioso, distratto da molte suggestioni e che cerca nelle commistioni e i contagi il modo per mantere forti connessioni al libro e alla lettura.

Tra i protagonisti di quest'anno: TULLIO AVOLEDO, MARCO BALIANI, GIANNI BIONDILLO, ANTONELLA CILENTO, SILVIA DI NATALE, STELLA DUFFY, VALERIO EVANGELISTI, GIUSEPPE GENNA, JOE R. LANSDALE, LINUS, MARCO LODOLI, MARCO MANCASSOLA , VALERIO MASSIMO MANFREDI, PAOLO MAURENSIG, GIANLUCA MERCADANTE, RAUL MONTANARI, ALDO NOVE, MARGHERITA OGGERO, FLAVIO OREGLIO, MARCO PHILOPAT, LUCA RAGAGNIN, ISABELLA SANTACROCE, TIZIANO SCARPA, ANTONIO SCURATI, SPARAJURI, HELGA SCHNEIDER, NICOLETTA VALLORANI, MARCO VICHI, WU MING 2, FABIO ZUCCHELLA.

Il programma completo è sul sito ufficiale www.labibliotecaingiardino.it

Notizia pubblicata da manuscritto alle 01:51

10.06.04

Letterature di svolta. Tre giorni di mostre, rassegne e convegni a Biella.

NEWS_letteraturedisvolta.gif
Letterature di svolta - 11, 12, 13 giugno 2004. Tre giorni di mostre, rassegne e convegni - Cittadellarte - Fondazione Pistoletto
Tra i relatori Shirin Ebadi (Premio Nobel per la Pace 2003), Marc Augé (sociologo), Christian Salmon (scrittore) e Bruce Sterling (scrittore)

- Living Library - mostra a cura di Massimo Melotti e Judith Wielander (inaugurazione 11 giugno )
La mostra è incentrata intorno a un numero selezionato di libri che segnano una svolta incidendo nell'ambito della trasformazione sociale responsabile, tema portante dell'attività di Cittadellarte - Fondazione Pistoletto. Nel manifesto Progetto Arte (1994) Michelangelo Pistoletto scriveva della necessità dell'arte di interagire con la società e con tutti i settori del tessuto sociale, in questo caso la letteratura di cambiamento. Sono state interpellate le principali case editrici e personalità della cultura e dell'arte che collaborano con Cittadellarte, chiedendo loro di selezionare libri rappresentato una svolta, un cambiamento.
Su questa selezione (circa 200 libri che rappresenteranno la base per la formazione di un centro di documentazione sulla letteratura di svolta) ha lavorato un gruppo di artisti e di creativi che hanno frequentato UNIDEE - Università delle Idee (il progetto principale dell'Ufficio Educazione di Cittadellarte - Fondazione Pistoletto). Con le loro opere e installazioni Haessen Chung (artista, Corea), Charlie Jeffery (artista, Gran Bretagna), Chiara Pirito (artista, Italia), Benoit Roussel (artista, Belgio), Gloria Safont Tria (artista, Spagna) e Rufus Willis (architetto, Gran Bretagna) hanno preso in considerazione il libro sia come testo che come oggetto simbolico facendolo divenire, attraverso l'arte visiva, protagonista assoluto. L'insieme delle opere e dei libri dà vita non a una mostra tradizionale ma a un luogo globale, socializzante e percorribile, dove il pubblico sarà invitato ad incontrarsi, a leggere e a dibattere i temi della letteratura di svolta.

- Scrivere la Trasformazione - convegno laboratorio a cura di Massimo Melotti, Judith Wielander e Iris Marano
moderatore Marino Sinibaldi (11-12-13 giugno)
La manifestazione incentrata sul "libro" sarà articolata in sei incontri con interventi di scrittori e di studiosi che verteranno sull'attualità della letteratura quale stimolo, mezzo e processo di trasformazione. Gli incontri, moderati da Marino Sinibaldi (vicedirettore dei programmi di Radio Rai e conduttore di Fahreneit su Radio 3), offriranno l'occasione di discutere e analizzare i concetti stessi di letteratura e di "svolta".

venerdì 11
Scrivere è un'altra storia, con Farian Sabahi (giornalista e scrittrice, Iran) e Marco Revelli (saggista, docente di Scienze Politiche all'Università del Piemonte Orientale). Letterature di frontiera, con Christian Salmon (scrittore) e Vincenzo Consolo (scrittore).
sabato 12
- Islam e laicità: pubblicare il mondo arabo, con Lorenzo Declich (docente di storia dell'Islam, ha curato e tradotto Islam e laicità, il punto di vista dei musulmani progressisti di Abdou Filali-Ansary), Stefan Winkler e Thierry Fabre (saggista e scrittore, caporedattore della rivista La pensée de midi, responsabile di Euromed alla "Maison mediterranée des sciences de l'homme" ad Aix-en-Provence, organizzatore di "Rencontres d'averroés, a Marsiglia).
- Nuove forme di narrazione, con Federico Casalegno (ricercatore affiliato presso il Medialab Mit, Massachussetts Institute of Technology) e Bruce Sterling (scrittore, tra i fondatori del cyberpunk e autore del recente Tomorrow Now. Come vivremo nei prossimi cinquant'anni).
- Il diritto come letteratura di svolta, con Shirin Ebadi (avvocatessa iraniana, Premio Nobel per la Pace 2003), Danilo Zolo (docente di filosofia del diritto all'Università di Firenze) e Luigi Bonanate (docente di Relazioni Internazionali presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Torino).
domenica 13
Letterature Migranti, con Franca Sinopoli (docente di Letterature Comparate all'Università Roma Tre) e El ghibli (rivista letteraria trimestrale on-line, la redazione è composta da scrittori africani, italiani, sudamericani, mediorientali, francesi). Proiezione del film documentario Bledi - un possibile scenario di Katia Kameli.

Tra gli appuntamenti serali ricordiamo:
- venerdì 11, ore 21
Marc Augé, sociologo e saggista, professore all'Ecole des hautes Etudes en Sciences Sociales (EHESS) di Parigi, autore di Rovine e macerie. Il senso del tempo.
- sabato 12, ore 21
Politica del terrore, di Federico Casalegno,
presentazione e proiezione del documentario-intervista a Noam Chomsky.

Letterature di svolta - 11 giugno - 14 novembre 2004
Cittadellarte - Fondazione Pistoletto
via Serralunga 27
13900 Biella
tel 015 28400

per informazioni
website: www.cittadellarte.it
email: fondazionepistoletto@cittadellarte.it - redazione@cittadellarte.it

Scarica il pdf dell'evento

Notizia pubblicata da manuscritto alle 00:52

04.06.04

Harry Potter diventa grande e arriva oggi nelle sale cinematografiche d'Italia

News_harrypotter.jpg Dopo un'altra, terribile estate con gli zii Vernon e Petunia, per Harry Potter è finalmente giunto il momento di tornare a Hogwarts. Ma un incontro con Cornelius Caramell, Ministro della Magia, porta Harry a conoscenza dell'esistenza di un mago di nome Sirius Black, che secondo Caramell è diretto a Hogwarts per uccidere proprio Harry...

Esce oggi in Italia, programmato in seicento sale, Il prigioniero di Azkaban, terzo capitolo della serie di Harry Potter, diretto dal regista messicano Alfonso Cuaron. Intanto, nel suo primo giorno nelle sale cinematografiche del Regno Unito, il nuovo film di Harry Potter ha battuto il record dei box office incassando oltre 7,5 milioni di euro.
Il film, il terzo della serie del maghetto creato dalla penna di J.K. Rowling, è uscito lunedì scorso in 535 cinema del Paese. Il film precedente, Harry Potter e la camera dei segreti, aveva incassato soltanto 3,3 milioni di euro nel suo primo giorno sul grande schermo.

Il terzo capitolo della saga cinematografica dedicata al giovane mago più popolare di sempre è un appuntamento imperdibile per tutti i fans di Harry Potter… e per quei pochi che ancora non ne hanno conosciuto lo straordinario mondo.

Hanno scritto: "Non è solo il migliore dei film di Harry Potter visto finora. "Il prigioniero di Azkaban" è anche la perfetta occasione per conquistare chi non ha mai sentito parlare di J.K.Rowling e del suo giovane, eroico mago". Rolling Stone

Sito ufficiale del film

Notizia pubblicata da manuscritto alle 16:15

03.06.04

No Guru. Te la dò io la tecnologia!

NEWS_noguru.jpg Venticinque racconti scritti da comici, cantanti e sportivi alle prese con gli oggetti tecnologici che ci circondano nella vita di tutti i giorni; pagine divertenti, ricche di battute, gag e umorismo, ma anche pagine che spengono le risate di un momento prima e che servono a far comprendere il motivo principale per cui il libro ha ragione di esistere: quello di sostenere un’iniziativa del Cesvi a favore delle popolazioni del Terzo mondo colpite dall’Aids.
I diritti della vendita di questo volume verranno infatti interamente devoluti a sostegno del progetto “Fermiamo l’Aids sul nascere” e in particolare a favore del "Fondo Takunda", dal nome del primo bambino nato da mamma sieropositiva e salvato grazie all’intervento del Cesvi.
I contributi sono di: Ale & Franz, Enrique Balbontin, Simona Bencini, Emiliano Brembilla, Rossana Carretto, Fabrizio Casalino, Savino Cesario, Roberto Ciufoli, Lella Costa, Faber Cucchetti, Ugo Dighero, Alberto Fortis, Leonardo Manera, Andrea Mingardi, Alfredo Minutoli, I Papu, Diego Parassole, Alberto Patrucco, Pongo, Walter Savelli, Sergio Sgrilli, Bebo Storti, Trio Medusa, Peppe Vessicchio.

Puoi acquistarlo online su Bol.com

Notizia pubblicata da manuscritto alle 11:19

01.06.04

La Rivista dei Libri: gli indici di giugno

NEWS_rivistalibrigiugno04.jpg Di seguito vi segnaliamo alcuni articoli che potrete leggere nel numero di giugno di "La Rivista dei Libri": "Requiem per la ricerca scientifica" di Salvatore Califano; "Elvis e la sua ombra" di David Hajdu; "Berlusconi e la letteratura" di Renato Nisticò; "Tutti dentro?" di Jerome S. Bruner; "Gli stili della Byatt" di Gabriele Annan. Inoltre tante recensioni e segnalazioni importanti su libri e film.

Per comprare la rivista, rivolgetevi ad uno dei punti vendita segnalati

Notizia pubblicata da manuscritto alle 18:35