24.08.04

Sophie Kinsella torna in libreria con 'I love shopping con mia sorella'

NEWS_kinsella4.gif Dopo i 3 libri che hanno decretato il successo della saga di Becky Bloomwood ("I love shopping", "I love shopping in NY" e "I love shopping in bianco"), Sophie Kinsella torna a divertirci con "I love shopping con mia sorella", quarto e ultimo libro - per ora - che narra le avventure della simpatica eroina dei nostri giorni alle prese con la sua incontrollabile febbre da acquisto.
Reduce dal viaggio di nozze intorno al mondo durato ben dieci mesi, Becky scopre con grande sorpresa di avere una sorella, nata da una precedente relazione del padre. Finalmente qualcuno con cui condividere tante cose, e soprattutto qualcuno con cui fare shopping! Becky non vede l'ora di incontrarla, ma il suo entusiasmo si spegne quando, incredibile ma vero, si accorge con orrore che sua sorella è molto, molto diversa da lei e soprattutto detesta fare shopping...

Il libro uscirà in libreria il 31 agosto 2004.
Per assicurarti la tua copia, puoi prenotarlo ora su Bol.it!

Notizia pubblicata da manuscritto alle 16:00

23.08.04

I Buskers di tutto il mondo si danno appuntamento a Ferrara

NEWS_wellogo.jpg

Si svolge dal 23 al 29 agosto la XVII edizione del Ferrara Buskers Festival, la rassegna internazionale dei migliori musicisti e artisti di strada.

Quello di Ferrara è uno dei più importanti festival del genere, attirando oltre 800.000 visitatori italiani e stranieri. Sono 20 i gruppi invitati a partecipare, ma se ne aggiungono sempre molti altri: nell’ultima edizione 775 artisti di 30 nazioni hanno presentato 246 spettacoli per un totale di 1305 rappresentazioni. Ogni genere di musica al Ferrara Buskers Festival ha diritto di cittadinanza e non mancano i "virtuosi" di strumenti originalissimi: seghe da boscaiolo, assi da bucato, campane da mucca, scatole da tè, bicchieri di vetro hanno fatto scoprire al pubblico le loro insospettabili potenzialità melodiche. Anche quest’anno, inoltre, varie iniziative collaterali: una mostra fotografica, una sulle chitarre del blues e l’ormai tradizionale iniziativa di solidarietà Grande Cappello, per raccogliere fondi a favore dei bambini di strada. Quest’anno saranno i ragazzini argentini - di cui si occupa il comitato Mateando Onlus con l’operazione "Un Mattone per la Mensa" - i beneficiari delle offerte degli spettatori del Festival sensibili al tema della solidarietà.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale dell'iniziativa

Notizia pubblicata da manuscritto alle 23:04

Febbre olimpica

NEWS_sin.gif "Citius, Altius, Fortius", vale a dire "più veloce, più alto, più forte".
Tre parole per esprimere in sintesi quello che forse è il messaggio più appropriato allo spirito olimpico (non a caso sono divenute il motto che da oltre un secolo accompagna i Giochi) e anche il più importante.

Interrotte nel 393 d.C. per volere dell'imperatore Teodosio che le vietò, su esplicita richiesta del vescovo di Milano Ambrogio, considerandole un'indegna festa pagana, le Olimpiadi sono rinate alla fine dell'Ottocento, dopo oltre 1.500 anni, grazie alla passione e alla tenacia del barone Pierre de Coubertin, nobile francese appassionato di sport, che spese buona parte della vita e del suo ingente patrimonio per riportare in vita l'antica manifestazione.

Le Olimpiadi dell'era moderna raggiungono quest'anno la loro XXVIII edizione. Un'edizione speciale rispetto a tutte le altre, o meglio un po' più speciale delle altre: è la prima in cui la fiamma olimpica farà il giro del mondo intero passando da tutti e cinque i continenti e toccando, tra le altre tappe, tutte le città che hanno ospitato i Giochi (estivi o invernali).
È poi quella che segna il ritorno nella terra che rappresenta la culla della competizione.

Bol.it propone alcuni libri per cercare di tornare allo spirito originario dei Giochi, per conoscere la loro storia e per proiettarsi, ancora e nonostante tutto, con entusiasmo su Atene 2004.

Notizia pubblicata da manuscritto alle 16:40