30.01.05

Concorso "Scrittura Mutante"

Per il terzo anno consecutivo, torna il concorso scrittura mautante, un'occasione unica in Italia per far emergere le nuove forme di scrittura in ambiente digitale. La scrittura, in questo concorso, è intesa in un'accezione ampia, ovvero come una modalità creativa che prevede un particolare uso dei linguaggi, non esclusivamente alfabetici (si pensi per esempio al fumetto) e delle diverse tecniche di narrazione, per rivelarsi attraverso le potenzialità espressive dei nuovi media. Scrittura mutante non è un genere ma una linea di ricerca che riguarda tante modalità: dalla narrazione on line alle nuove pratiche poetiche multimediali, dalle animazioni con software come Macromedia Flash o altri software open source alla fiction interattiva con un'attenzione particolare verso i videogiochi di narrazioneon line. Quest'anno un'importante novità nel concorso:una sezione interamente dedicata ai blog e ai wiki letterati.

A chi è rivolto
A tutti coloro che cercano altre forme espressive attraverso la scrittura ed in particolare ai giovani scrittori che tendono ad esprimere con nuovi linguaggi, oltre che con nuove tecnologie, le aspirazioni creative di sempre: narrare ed emozionare.

Come partecipare
Si può partecipare aderendo al forum del sito ufficiale, indicando il link dell'opera e del progetto pubblicato nel web e inviando per posta elettronica, all'indirizzo concorsoscrittura@trovarsinrete.org una nota d'autore con le caratteristiche dell'operazione e il profilo (anche collettivo) di chi la ha ideata e realizzata.

Quando e dove
Da gennaio al 22 aprile 2005, in tempo utile per organizzare la selezione e la premiazione/evento alla Fiera del Libro di Torino (Lingotto Fiere, 5/9 maggio 2005).

Cosa si vince
Primo premio 2500 € e un assegno di 1500 € per il secondo premio.
Premio speciale sezione weblog 1500 €
Sono inoltre previsti premi speciali che verranno definiti all'interno del forum nel suo sviluppo.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale dell'evento.

Notizia pubblicata da manuscritto alle 19:21

19.01.05

Beccàti a leggere

NEWS_beccatialeggere.jpg “Beccati a leggere!” (Get Caught Reading) è una campagna europea di sensibilizzazione per incoraggiare e sostenere la lettura e la diffusione dei libri principalmente attraverso i mass media e durante eventi ad alto impatto comunicativo. Il grande pubblico dispone, oggi, di molti modi “alternativi” per occupare il tempo libero: lo scopo della campagna è ricordare a tutti quanto possa essere piacevole, invece, passeggiare tra i volumi di una libreria, tenere un libro tra le mani e soprattutto perdersi tra le sue pagine, scoprendo gli innumerevoli viaggi virtuali che esse possono contenere.

Già promosso negli USA, in Canada e in Gran Bretagna, il progetto vuole sottolineare l’aspetto piacevole e quasi ludico della lettura, coinvolgendo personaggi noti dello sport, della politica, del cinema, della musica e dell’economia, fotografati mentre sono intenti a leggere (appunto “Beccati a leggere!”).
L’intera campagna si basa sugli scatti fotografici che verranno diffusi su riviste, quotidiani, televisione, siti internet e ad eventi di varia natura.

Inserito nell’ambito del programma della Commissione Europea Cultura 2000, questo progetto verrà promosso in tutti i Paesi membri dell’UE. L’intenzione dei promotori è di creare una quantità importante di materiale informativo utilizzabile anche dopo il termine della campagna che, vista la semplicità del messaggio veicolato - leggere è divertente e piacevole - può essere eventualmente promossa anche da altri soggetti.
Il progetto è molto ambizioso e per realizzarsi al meglio necessita del coinvolgimento e del supporto di tutti gli attori che operano del mercato editoriale italiano affinché sia riservata alla lettura e ai libri l’attenzione che meritano, non solo da parte del grande pubblico, ma anche da parte delle istituzioni nazionali ed europee.

In particolare, gli obiettivi principali del progetto “Beccati a leggere!” sono:

promuovere e celebrare la lettura raggiungendo e sensibilizzando il pubblico grazie alla collaborazione tra gli operatori del settore (editori e rivenditori), le istituzioni pubbliche (nazionali ed europee) e i media;
sensibilizzare sui problemi dei libri e della lettura i rappresentanti politici, coinvolgendoli in prima persona nella campagna fotografica e negli incontri che verranno organizzati sul tema: significativo che la prima personalità “beccata a leggere” sia proprio il Commissario Europeo alla Cultura Viviane Reding o che negli Stati Uniti tutti i parlamentari abbiano accettato di farsi fotografare;
creare una rete europea che coinvolga operatori del settore e istituzioni per campagne di promozione del libro e della lettura.
Capofila del progetto è l’Associazione Italiana Editori (AIE), che lo coordina a livello europeo, con la collaborazione di soggetti quali la Federazione degli editori europei, la Federazione europea dei librai, il Centro nazionale del libro ellenico, l’Associazione degli editori polacchi e Antwerp World Book Capital 2004.
Durante i prossimi mesi, “Beccati a leggere!” vedrà altresì il coinvolgimento e la partecipazione di altre Istituzioni, nazionali o europee, o realtà del privato che vorranno aderire alla campagna di sensibilizzazione.

Sito ufficiale della campagna


Notizia pubblicata da manuscritto alle 14:24

14.01.05

A Russi (RA) la mostra dei libri mai visti

NEWS_librimaivisti.jpg Se passate da Russi (Ravenna) nel weekend, ce la fate a vedere prima che chiuda (il 16 gennaio) la mostra dei libri mai visti (ex Chiesa in Albis in Piazza Farini, tel. 0544 587641).
La manifestazione, giunta alla decima edizione, è organizzata dalla Vaca (Vari Cervelli Associati) ed espone e premia "libri" che non hanno affatto la forma convenzionale del libro. Quest'anno ha vinto un libro a forma di mina (Antiuomo, di Paolo Barbadoro), secondo posto per un libro fantastico, scritto e dipinto su una sedia (Il viaggio del poeta sedentario, di Fabrizio Fabbri), e il premio speciale "Stupor Sensibile" è andato a un'opera giapponese: un libro scritto su una lastra per gli effetti sonori teatrali, che a toccarla riproduce il suono della pioggia.
Le foto dei vincitori si ammirano sul sito www.vaca.it

[Fonte: Il Venerdì di Repubblica]

Notizia pubblicata da manuscritto alle 18:21

13.01.05

LIBRI: PHILIPPE GRIMBERT, "UN SEGRETO"

grimbert.jpg E' attesa per il 27 gennaio, Giorno della Memoria, in cui si ricordano le vittime delle persecuzioni naziste, l'uscita del libro di Philippe Grimbert "Un segreto" edito da Bompiani. Si tratta di una storia vera, un romanzo autobiografico forte e toccante sulla tragedia dell'olocausto, il sacrificio e l'impossibilità di vivere senza affrontare i dolorosi segreti che si nascondono nel passato di ogni persona. Un ragazzino esile e solitario, che ha passato l'infanzia con un fratello immaginario coraggioso e spigliato, all'età di quattordici anni assiste alla proiezione di un documentario sull'olocausto.

[Fonte: Adnkronos Cultura]

Notizia pubblicata da manuscritto alle 00:59

12.01.05

Da libro a film: le anticipazioni del 2005

Qualche anticipazione dei film che troveremo nel 2005 nelle sale e che fanno riferimento a racconti e romanzi celebri. Partiamo dal "solito" Harry Potter, di cui vedremo il quarto capitolo della saga, "Harry Potter e il calice di fuoco", probabilmente a fine anno. Spilberg ha prodotto la trasposizione cinematografica di "Memorie di una geisha" di Arthur Golden, bestseller internazionale: regista Rob Marshall, protagonista la cinese Ziyi Zhang, nei cinema a fine anno. Entro l'estate arriverà invece un'altra opera di Spielberg, in questo caso anche regista: "La guerra dei mondi" (protagonista Tom Cruise), adattamento cinematografico del celeberrimo romanzo fantascientifico di H.G. Wells che narra l'invasone marziana della Terra, ispiratore tra l'altro della trasmissione radiofonica di Orson Welles del 1938 che scatenò il panico negli USA. Dicembre porterà sugli schermi anche le "Cronache di Narnia", dalla celebre serie in sette volumi "per tutti" di Clive S. Lewis. Girato in Nuova Zelanda il film avrà per protagonisti Rupert Everett, Tilda Swinton, Dawn French, Jim Broadbent, Ray Winstone e Brian Cox.

[Fonte: Librialice.it]

Notizia pubblicata da manuscritto alle 01:11