27.09.05

Women’s Fiction Festival. Matera, 28 settembre-1°ottobre

NEWS_wff2005.gifA Matera, dal 28 settembre al 1° ottobre, si terrà la seconda edizione del Women's Fiction Festival- Scritte sui Sassi, unico evento culturale italiano dedicato alla narrativa femminile, promosso dall'omonima associazione e dalla casa editrice Harlequin Mondadori.

Nell'affascinante scenario dei Sassi, tra antichissime dimore rupestri Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, si terranno una serie di incontri con scrittrici e personaggi di rilievo del mondo del giornalismo e dello spettacolo, su argomenti legati alla creatività, ai sensi, e alle molteplici espressioni del narrare al femminile. Fra i relatori Camilla Baresani, Claudia Pozzo, Dolcenera, Lisa Corva.

Durante i quattro giorni di festival si terrà, inoltre, un seminario internazionale sul mercato editoriale con agenti letterari, rappresentanti delle case editrici, traduttori italiani ed europei, con l'intento di fornire a scrittrici edite e inedite, e a chiunque sia interessato ad approfondire la propria conoscenza del mercato librario, validi strumenti per la conoscenza del settore, dei fenomeni editoriali emergenti e delle strategie di pubblicazione.

L’offerta di quest’anno prevede anche la possibilità di partecipare al corso di scrittura creativa a cura della scrittrice Laura Bosio, e al “Food & Wine writing” a cura di Evan Kleiman, chef del famoso ristorante Angeli Café di Melrose Avenue e capo del convivio Slow Food di Los Angeles, corso che prevede degustazioni di prodotti enogastronomici, approfondimenti sulle origini dei cibi e dei nomi, ricette e consigli per scrivere di cibo e sensualità.

Due i concorsi letterari: "Venere e Marte, attrazione fatale o eterna incomprensione", riservato agli studenti delle scuole superiori di Matera, prevede per il vincitore, che avrà scritto il racconto migliore sulle ataviche difficoltà di comunicazione fra i due sessi, buoni da spendersi nelle librerie; l'altro "Giovani voci della traduzione", riservato agli studenti universitari di Lingue e Traduzione di tutta Italia prevede come premio un contratto di collaborazione con la casa editrice Harlequin Mondadori per la traduzione di un romanzo.

A conclusione del festival, la consegna del premio speciale "La Baccante" a Inge Feltrinelli, in riconoscimento del ruolo meritorio svolto da lei e dalla sua casa editrice a favore della diffusione e promozione della letteratura femminile, in cinquant’anni di prestigiosa attività.

Il programma completo è on line, al sito www.womensfictionfestival.com

Il Wff è organizzato dall’omonima associazione e da Harlequin Mondadori, sponsor ufficiale dell’evento, con il patrocinio del Ministero per le Pari Opportunità, Regione Basilicata, Soprintendenza PSAE, APT, Provincia di Matera, Comune di Matera, Ente Parco della Murgia Materana, Mosa.

Notizia pubblicata da manuscritto alle 11:47

06.09.05

Spike Lee, il regista di Malcom X, racconta il suo modo di fare pubblicità. Anche per la BMW.

Spike Lee Non chiamatela pubblicità: "Dietro la cinepresa si comunica ugualmente in uno spot, in un documentario o in un film di tre ore, come fu Malcom X". E soprattutto non parlate di codici: "Il linguaggio dell'advertising è quello del cinema: è universale, come la musica". Quindi il commercial non ha né confini, né pubblico predestinato.
Il regista puro e duro Spike Lee, che stupisce dagli anni 80 per stile e sregolatezza, ha spiegato così il suo modo di fare pubblicità, alla presentazione milanese dello spot della Bmw serie 3 Touring, che lo ha visto impegnato per conto dell'agenzia D'Adda, Lorenzini, Vigorelli, Bbdo. Quarantacinque secondi di emozioni a colori, messaggi introspettivi e pochissimo prodotto sullo sfondo della nuova Buenos Aires, con qualche accenno alle contestazioni di Plaza de Mayo e ai contrasti della nostra società, tra shopping, vecchio e nuovo che parlano allo spettatore e lo interrogano con il claim finale: "Ma tu sai perderti? Enjoy touring". Lee, che da esordiente spiazzò tutti con Fai la cosa giusta, "ama perdersi e ritrovarsi", anche nei suoi lavori, "ama la pubblicità", /perché ha una casa di produzione ad hoc, la Spike Ddb), ma non la giudica mai. Nemmeno quella italiana, che soffre da anni di crisi di creatività e che, solo con lo spot di Telecom Italia e Gandhi, firmato proprio da Lee, è salita di nuovo sul podio di Cannes a primavera.
"Faccio advertising da 15 anni, io stesso sono testimonial da 7 anni per Nike insieme a Michael Jordan, ma non mi sento in grado di giudicare", aggiunge, "non sto abbastanza a lungo nella Penisola per esprimermi". Eppure quando è arrivata la proposta Bmw è stato soprattutto felice di una cosa: "Non mi hanno chiesto di parlare troppo del prodotto", racconta, "ma di dare emozioni e questo è davvero molto raro."
Lee, che non guida la macchina e si è cercato un autista dopo che per anni la moglie lo ha scorazzato per New York, si è trovato così a interpretare lo spirito di un'auto, facendo casting sul posto, perché odia scelte fotografiche. Guai a dirgli che è film maker di rottura prestato alla pubblicità: "Troppo facile", racconta a Italia oggi, "sono un regista creativo e sia che faccia un video clip, un cortometraggio, un film o una pubblicità devo comunque raccontare una storia. Il mio approccio resta da cineasta, così dal foglio bianco spunta fuori una trama, esattamente come un film, ma sempre sotto la guida dell'agenzia perché", aggiunge, "non cerco di imporre il mio approccio." Non artisticamente forse, perché sotto l'aspetto mite e un doppiopetto grigio si nasconde un carattere forte che ha fatto saltare dalla sedia spettatori dei film ma anche politici, soprattutto del governo USA, accusato da Lee ieri di incompetenza di fronte alla tragedia che si abbatte sugli stati dell'America del Sud.
Lo spot Bmw, intanto, sarà on air su reti televisive, radio e carta stampata dall'11 settembre. La versione integrale, con backstage del tournage, precederà invece i film in programmazione nelle sale cinematografiche in autunnno. Un assaggio del regista per gli spettatori, ma una commissione criticata dallo stesso Lee: "Quando vado al cinema voglio solo vedere un film", ha detto, "questa è la combinazione tra cinema e pubblicità che non amo".

SERIE 3 TOURING, RECLAME DA 10 MLN

Budget comunicazione da 10 milioni di euro e attività below the line a 360 gradi per Bmw serie 3 Touring. La divisione Italia, prima di assicurarsi "una storia da raccontare" con le immagini di Spike Lee, ha già avuto una personale vittoria: "Lo spot ideato da D'Adda, LOrenzini, Vigorelli, Bbdo", racconta Alessandro De Angelini, direttore marketing Bmw Italia, "ha sbaragliato le altre agenzie nella gara Bmw e sarà on air anche all'estero, almeno sulla carta stampata". Dopo una presentazione, a luglio scorso, in otto città italiane anche per gli operatori del settore, le attività di marketing si concentreranno sugli open day e sul lancio ufficiale, il 17 settembre.
Lo spot firmato Spike Lee farà poi il resto: "Volevamo un regista di prestigio e una bella storia", aggiunge De Angelini, "per comunicare con un pubblico giovane voteto alla station wagon. Il modello è infatti associato in Italia al tempo libero, a differenza del resto d'Europa, dove ne sono riconosciute soprattutto le utilità pratiche". La scelta del regista americano non è stata casuale: "Da sempre, Bmw è associata all'estetica e alle emozioni che si ritrovano nello spot di Spike Lee", dichiara Gianpietro Vigorelli, che dà la sua personale formula per uscire dalla crisi italiana della creatività: "lavorare con la testa e fare meno politica".

[Fonte: Italia Oggi 6-9-2005. Di Francesca Sottilaro.]

Notizia pubblicata da manuscritto alle 11:28

05.09.05

Incontra Grisham a Bologna!

The broker - John Grisham In occasione dell'uscita della versione italiana di "The Broker", l'ultimo best seller di John Grisham ambientato sotto le Due Torri, il 9 settembre arriverà in città l'autore.

Grisham, invitato dal Comune e dall'Università di Bologna, verrà intervistato nell'Aula Absidale di Santa Lucia da Franco Minganti docente di letteratura americana nell'ateneo bolognese.

Argomento del colloquio sarà non solo il lbro di ambientazione bolognese, ma l'intera opera dello scrittore.

Informazioni
INGRESSO: libero
SEDE: Aula Absidale di Santa Lucia
INDIRIZZO: via de' chiari 25 - 40124 Bologna
ORGANIZZAZIONE: Università di Bologna - Relazioni Esterne
INFORMAZIONI: Comune di Bologna - Ufficio relazioni con il pubblico - tel. 051 203040

Prenota la tua copia del libro sul Bol.com!

Notizia pubblicata da manuscritto alle 13:58