Con o senza la i?

0
1536

I verbi con la radice in "gn"

Si scrive guadagniamo o guadagnamo?

I verbi con la radice in gn accompagnare, assegnare, bagnareconsegnareguadagnare, segnare, sognare, vergognare, ecc.), secondo la norma tradizionale, presentano la i nella desinenza della 1a persona plurale dell'indicativo e del congiuntivo presente e nella desinenza della 2a persona plurale del congiuntivo presente.

Quindi si scrive: "guadagniamo", "sogniamo", "bagniamo", ecc.

Accanto a questo tipo di grafia, si è diffusa col tempo quella senza la i, che, in effetti, non serve per la pronuncia.

Le parole in cegesce e ciegiescie

Si scrive coscienza o coscenzaSufficiente o sufficente?

Non esiste una regola che ci dica con certezza quali parole si scrivano con cegesce e quali parole si scrivano con ciegie e scie.
La cosa migliore, in questi casi, è consultare sempre il dizionario.

Qui di seguito, elenchiamo solo alcune parole di uso più frequente nella loro grafia corretta.

Si scrivono con la i:

  • cosciente
  • coscienza
  • sufficiente
  • sufficienza
  • artificiere
  • braciere
  • cartucciera
  • formaggiera
  • cielo
  • scienziato
  • scienza
  • ecc.

Si scrivono senza la i:

  • innocente
  • confacente
  • indecente
  • indecenza
  • carcere
  • pancetta
  • megera
  • celo (verbo celare)
  • scendere
  • ecc. 

Il plurale dei femminili in cia e gia

Si scrive ciliegie o ciliegeArancie o arance?

Le parole piane (quelle cioè con l'accento sulla penultima sillaba) che finiscono in cia e gia possono formare il plurale con o senza la i.

Le parole che hanno il plurale con la i

Se la c e la g sono precedute da una vocale (es. ciliegia, camicia, fiducia), il plurale si forma con la i.

SingolarePlurale
L'ambasciaLe ambasce
L'angosciaLe angosce
L'asciaLe asce
La bisciaLe bisce
La fasciaLe fasce
La strisciaLe strisce

Porebbe interessarti...

La redazione consiglia:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here