Scrivere per:

14-febbraio-2005
 Il libro della settimana è...

"E' una vita che ti aspetto" di Fabio Volo

Titolo: E' una vita che ti aspetto
Autore:
Fabio Volo
Editore: Mondadori
Anno: 2003
Genere:
romanzo
ISBN : 8804504110
Prezzo di copertina:
Euro 13,00
Brossura | pag. 190
Spedito normalmente in 3-5 giorni lavorativi

Acquista ora!
Il contenuto
Francesco è un normale trentenne di oggi. Lo si deduce dal fatto che ha un lavoro stressante, anche se remunerativo, che fa per comprarsi cose che gli plachino lo stress, dovuto peraltro a un lavoro stressante, che fa per comprarsi cose che... Ma lo si deduce anche dalle sue storie di sesso, con tipe una diversa dall'altra: quella che dà l'ansia da prestazione, quella con "la patata anni Ottanta con tanti peli che formano un triangolo", quella che "dimmi che sono una troia" e quella che "troia dillo a tua sorella".
Sente il bisogno di star solo ma ha paura di tagliarsi fuori dal branco, adora i genitori ma non è mai riuscito a comunicare col padre, si fa le canne ma vuole smettere di fumare, è ansioso di crescere ma rimpiange la nonna che lo portava alle giostre. Francesco vuole solo spostare il cuore al posto del cervello e viceversa, vuole solo far venir fuori quello che è veramente, vuole solo riappropriarsi del suo tempo, imparare a volersi bene, affrancarsi dalle sue tante schiavitù, incontrare la donna giusta senza dover indossare la calzamaglia del principe azzurro. Insomma, robette da niente. Affrontare senza pippe new age, senza psicanalasi d'accatto o vertigini filosofiche. Affrontate come può farlo un ragazzo normale, con una buona dose di coraggio e tanta autoironia.
Si possono vincere la depressione, l'ipocondria, il torpore esistenziale? Chiedetelo a Francesco. E a Ilaria.
Non dovremmo anticiparlo, ma il tutto ha un lieto fine. Perché in conclusione arrivano i nostri. E si capisce che i nostri siamo noi. Con questo nuovo libro Fabio Volo si conferma capace di esplorare con un linguaggio semplice mondi interiori complicati, di tutti e di ognuno.
La recensione di Manuscritto.it

Una lettura semplice, fluida, divertente, ma non senza spunti di riflessione. Anzi, i trentenni di oggi troveranno molto di se stessi tra le righe di questo libro, perché Fabio Volo si diverte a dare dignità letteraria a quei pensieri reputati troppo banali anche solo per essere espressi a parole. Ed è proprio ai trentenni che se ne consiglia la lettura, perché a volte fa bene specchiarsi nella propria anima per capire un po' di più di se stessi, senza dovere a tutti i costi ragionare solo sui massimi sistemi per trovare le ragioni dei propri comportamenti, delle proprie debolezze e frustrazioni.

L'autore
Fabio Volo è nato il 23 giugno del '72. Ha lavorato come deejay, attore e conduttore di trasmissioni televisive, tra cui Le Iene. Oggi è la voce del programma di Radio Deejay Il volo del mattino. Nel 2001 ha pubblicato Esco a fare due passi (Mondadori).
 
I best-seller della settimana
1 Memoria delle mie puttane tristi
G. Garcia Marquez
2 La verità sul codice da Vinci
Bart D. Erhman
3 Il codice Da Vinci
Dan Brown
4 Angeli e demoni
Dan Brown
5 Memorie di una geisha
Arthur Golden
6 Ciascuno è perfetto
Raffaele Morelli

Scopri i libri pubblicati nelle passate edizioni!

 

 

 




Sito creato da manuscritto.it 2002 - Tutti i diritti riservati.