Scrivere per:

18-aprile-2005
 Il libro della settimana è...

"La famiglia Winshaw" di Jonathan Coe

Titolo: La famiglia Winshaw
Autore:
Jonathan Coe
Editore: Feltrinelli
Anno: 1996
Genere:
romanzo/giallo
ISBN : 8807813823
Prezzo di copertina:
Euro 8,50
Economici | pag. 478
Spedito normalmente in 3-5 giorni lavorativi

Acquista ora!
Il contenuto
Saga. Documentario. Thriller. Romanzo di memoria. Per "La Famiglia Winshaw", ormai tradotto in tutta Europa, si chiamano volentieri in causa tutte le definizioni care al giornalismo letterario. Ma la parola chiave è solo e soltanto 'romanzo', senza ulteriori specificazioni. Un grande romanzo, in cui l'io narrante - lo spaesato scrittore che risponde al nome di Michael Owen - si muove tra la propria storia di illusioni e traumi adolescenziali, di ambizioni azzoppate e di amori frustrati, e quella di una famiglia di rapaci dominatori, gli Winshaw. Saldamente insediati ai posti di comando della finanza, dell'economia, della comunicazione, della sanità e delle culture nazionali, i componenti della famiglia Winshaw incarnano il delirio di potere che segnato gli anni di Margaret Thatcher e ha portato l'Inghilterra allo sfascio. Dosando humour e senso del dramma, Coe intreccia sussulti della memoria e scene madri di raro vigore realistico, incrocia destini secondo la lezione di Italo Calvino, affolla la pagina di personaggi e tutti li guida, disseminando innumerevoli tracce, verso la resa dei conti, verso un'eclatante 'soluzione finale'. Generosissima di invenzioni, trucchi e incastri, "La famiglia Winshaw" è un'opera di grande intrattenimento ma anche un romanzo 'di denuncia', una impietosa rappresentazione della macchina della soppraffazione e dell'avidità.
La recensione di Manuscritto.it

Jonathan Coe veste i panni del biografo di famiglia, per raccontare una storia piena di realismo e umanità. Una saga che ritrae le bassezze e gli intrighi della classe sociale potente, ricca e crudele, di un'Inghilterra sempre più corrotta e dei suoi rapporti ambigui con l'Iraq di Saddam Hussein. Una storia molto attuale, che unisce storia e fiction, con un finale a sorpresa che non mancherà di appassionare il lettore. Una delle prove letterarie più riuscite dell'autore.

L'autore
Jonathan Coe è nato a Birmingham nel 1961, si è laureato a Cambridge e a Warwick, vive a Londra. Ha scritto due biografie (Humphrey Bogart e James Stewart) e il romanzo “The Dwarves of Death”, pubblicato in Italia col titolo “Questa notte mi ha aperto gli occhi” (Polillo Editore, 1996). Con Feltrinelli ha pubblicato “La famiglia Winshaw (1995), che ha riscosso grande successo e gli è valso in Francia il premio per il miglior libro straniero, “La casa del sonno” (1998), “L’amore non guasta” (2000), “La banda dei brocchi” (2002) e “Donna per caso” (2003)

Tutti i libri di Jonathan Coe sono in vendita su Bol.it
Acquista il libro della settimana!
"La famiglia Winshaw"
è in vendita su Bol.com
 
I best-seller della settimana
1 Memoria e identità
Giovanni Paolo II
2 Lo Zahir
Paulo Coelho
3 Aprite i vostri cuori
Giovanni Paolo II
4 Alzatevi, andiamo!
Giovanni Paolo II
5 Privo di titolo
Andrea Camilleri
6 L'impero dei draghi
V. M. Manfredi

Scopri i libri pubblicati nelle passate edizioni!

 

 

 


Benvenuto
Contatti
Mappa del sito
Ricerca su Manuscritto.it
News


Sito creato da manuscritto.it 2002 - Tutti i diritti riservati.