Scrivere per:

21-marzo-2005
 Il libro della settimana è...

"Le correzioni " di Jonathan Franzen

Titolo: Le correzioni
Autore:
Jonathan Franzen
Editore: Einaudi
Anno: 2003
Genere:
romanzo
ISBN : 880616600X
Prezzo di copertina:
Euro 11,00
Economici | pag. 599
Spedito normalmente in 3-5 giorni lavorativi

Acquista ora!
Il contenuto
"Lo si sentiva nell'aria: qualcosa di terribile stava per succedere". Enid e Alfred Lambert, in una città del Midwest americano, trascinano le giornate accumulando oggetti, ricordi, delusioni e frustrazioni del loro matrimonio: l'uno in preda ai sintomi di un Parkinson che preferisce ignorare, l'altra con il desiderio, ormai diventato scopo di vita, di radunare per un 'ultimo' Natale i tre figli allevati secondo le regole e i valori dell'America del dopoguerra, attenti a 'correggere' ogni deviazione dal 'giusto'. Ma i figli se ne sono andati sulla costa: Gary, dirigente di banca, vittima di una depressione strisciante e di una moglie infantile; Chip che ha perso il posto all'università per 'comportamento sessuale scorretto'; infine Denise, chef di successo con una vita privata, secondo i canoni dei Lambert, molto discutibile. Quel temporale annunciato spazzerà via molte cose di valore ma ne restituirà altre piú limpide, quasi luminose. "Le correzioni" è un grande romanzo che si legge d'un fiato, ricco di umorismo, umanità ma al tempo stesso duramente critico verso la società contemporanea e i suoi pochi, incerti valori. Un romanzo diventato in poche settimane un culto. Impossibile non riconoscere, prima o poi, che i Lambert siamo noi: in un momento della nostra vita, in qualsiasi luogo del primo mondo.
La recensione

Vincitore del National Book Award e protagonista di uno strepitoso caso letterario, l’ultimo romanzo di Jonathan Franzen giunge finalmente in Italia. Pubblicato negli Stati Uniti pochi giorni prima dell’11 settembre, Le correzioni ha subito conquistato il primo posto delle classifiche dei best seller, suscitando immediata attenzione da parte della critica e del pubblico. Alla base di tanto successo c’è una scrittura piacevole, ricca di umanità, umorismo, simpatia ma soprattutto la capacità di ritrarre la moderna società americana nelle sue espressioni più discutibili, ma reali e inimitabili. Con questa saga familiare in cui si affollano sogni, delusioni, equivoci e sentimenti dell’America di oggi, Jonathan Franzen ha realizzato un romanzo ambizioso e sofisticato capace di abbinare alta qualità letteraria, critica sociale e intrattenimento. Il nucleo ispiratore del libro è costituito dalle vicende di una famiglia borghese del Midwest, i Lambert: padre, madre e tre figli, allevati, come molti loro coetanei, nel rispetto della rigorosa etica dei “padri fondatori”. Le «correzioni» del titolo alludono appunto agli sforzi fatti dai genitori per allontanare i figli dalla strada sbagliata e per crescerli il più possibile corrispondenti ai propri desideri. Come spesso accade, le regole troppo rigide verranno infrante e, a dispetto degli intenti dei genitori, i tre ragazzi imboccheranno strade molto diverse da quelle sognate e sperate per loro. Un altro genere di «correzioni» sono quelle che i figli cercano di impartire a se stessi, a chi li circonda e ai loro genitori con altrettanto scarso successo. Naturalmente l’elenco delle «correzioni» non termina qui. È piuttosto ricco e investe tutti i settori della cultura e della società: ci sono quelle del mercato finanziario della new economy, che subisce perenni oscillazioni; quelle della scienza, che tenta di guarire ogni squilibrio ma anche di attenuare coscienza e sentimenti; quelle della gastronomia, che si avventura in territori nuovi e imprevedibili; persino le «correzioni» della scrittura che abbandona l’illusoria sicurezza delle agenzie letterarie per sperimentare dal vero le correzioni politiche vissute dall'Est europeo in seguito alla caduta del regime sovietico. Tutte queste svolte fondamentali incombono sul presente, gravide di conseguenze. Che ne sarà allora della società? La risposta di Franzen sembra essere celata nella conclusione del romanzo, dominata da una potente metafora. Annunciato sin dall’inizio del libro, un fortissimo temporale si abbatterà sul Midwest e sulla casa dei coniugi Lambert, spazzando via molte cose di valore ma portandone altre più limpide e più luminose.

L'autore
Jonathan Franzen ha quarantadue anni e vive a New York. Ha scritto altri due romanzi: La ventisettesima città e Strong Motion. Pubblica regolarmente racconti e saggi su "The New Yorker" e su "Harper's".
Acquista il libro della settimana!
"Le correzioni "
è in vendita su Bol.com
 
I best-seller della settimana
1 Il trionfo del sole
Wilbur Smith
2 La Traccia
Patricia Cornwell
3 Con le peggiori intenzioni
Alessandro Piperno
4 Scena del crimine
C. Lucarelli, M. Picozzi
5 Il codice Da Vinci
Dan Brown
6 Angeli e demoni
Dan Brown

Scopri i libri pubblicati nelle passate edizioni!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Sito creato da manuscritto.it 2002 - Tutti i diritti riservati.