Scrivere per:

5-settembre-2005
 Il libro della settimana è...

"Tre metri sopra il cielo" di Federico Moccia

Titolo: Tre metri sopra il cielo
Autore:
Federico Moccia
Editore: Feltrinelli
Anno: 2004
Genere:
romanzo
ISBN: 8807840391
Prezzo di copertina:
10,00
Prezzo BOL: 7,50
Economici | pag. 319
Spedito normalmente in 2 giorni lavorativi

Acquista ora!

Il contenuto
Le ragazze vestono Onyx, o qualunque sia l'ultima marca in fatto di body, parlano di Avant, di Marsan e delle mode dell'ultimo minuto. I ragazzi invece girano con il loro "Vitarino" o meglio con la Bmw lunga, magari fregata al papà. Le ragazze si preparano a incontrare il ragazzo della loro vita. I ragazzi si sfidano in prove di resistenza fisica, di velocità, di rischio. Fino all'ultimo respiro. Sullo sfondo di una frenetica vita di clan, di banda (il mitico gruppo dei budokani: Schello, Pollo, Lucone), Step e Babi si incontrano. Babi è un'ottima studentessa, Step (Stefano) è un violento, un picchiatore, uno che passa i pomeriggi in piazza davanti al bar con gli amici o in palestra e la sera sulla moto o nella bisca dove si gioca a biliardo. Appartengono a due mondi diversi, ma finiscono per innamorarsi. Non è un rapporto facile perché nessuno dei due cede facilmente. Eppure si trasformano. Babi sembra irriconoscibile agli occhi dei genitori. Step rivela aspetti che ben poco collimano con la sua immagine - faticosamente costruita - da superduro. E in effetti muscoli palestra e violenza nascondono un trauma, un nodo irrisolto che getta un'ombra scura sulla vita familiare di Step e sulla tormentata love story con Baby.
"Tre metri sopra il cielo" è un romanzo di vite quotidiane. C'è la noia, la fatica, la banalità dell'esistenza metropolitana. C'è l'adrenalina, la drammaticità dello scontro fisico, della prova di forza maschile. C'è un universo che da una parte guarda alle commedie romantiche adolescenziali e dall'altra al ritratto di giovinezze allo sbando così come le racconterebbe un Paolo Crepet.
La recensione di Manuscritto.it

Un romanzo che parla di adolescenti agli adolescenti, ma raggiunge il cuore anche di chi quell'età l'ha già passata. Un tuffo nella quotidianità di quelli che sono comunemente definiti "teppistelli di strada", "ragazzi allo sbando", visti per la prima volta con i loro occhi e non con quelli della società che li giudica per quello che fanno senza sapere quello che sono. Anche se può apparire il contrario, Tre metri sopra il cielo è un romanzo d'amore, amore per la vita, così disperatamente amata anche e soprattutto da chi sembra fare di tutto per abbandonarla. Un microcosmo di giovani vite arrabbiate che cerca di staccarsi da terra per camminare "tre metri sopra il cielo".
Pubblicato da un piccolo editore romano, questo romanzo è circolato per anni in fotocopie, diventando un cult fra i giovani della capitale.

L'autore

Federico Moccia è nato a Roma nel 1963. Lavora per il cinema come sceneggiatore e come autore di testi televisivi. Questo è il suo primo romanzo.

 
I best-seller della settimana
1 La cena segreta
Javier Serra
2 La dodicesima carta
Jeffery Deaver
3 Il Codice da Vinci
Dan Brown
4 L'ombra del potere
David Lane
5 XXX Manga. Il meglio del fumetto erotico giapponese
6 Navi fantasma
Clive Cussler

Scopri i libri pubblicati nelle passate edizioni!

 

 

 


Benvenuto
Contatti
Mappa del sito
Ricerca su Manuscritto.it
News


Sito creato da manuscritto.it 2002 - Tutti i diritti riservati.