Elizabeth Garvey


Elizabeth
e il piccolo Brando


Si chiama Elizabeth ma tutti la chiamano: Liz
E' nata il: 24 Aprile 1965 a Baltimora, Maryland
Segno zodiacale: Toro
Vive a: Bologna (ci si è trasferita da una decina d'anni. Prima viveva a New York)
Professione: fotografa freelance
Le piace: la cucina italiana, la moda italiana, gli uomini italiani, lo stile di vita italiano...insomma, le piace l'Italia.


Manu, Liz e Ari in spiaggia a Rimini

Non sopporta: la gente noiosa e troppo "snobbish"
Rapporto con Internet: lo usa ma non ne è una fanatica
Sposata: a breve lo sarà con Roberto, il suo regista preferito


La storia della nostra amicizia: ero ormai in procinto di partire per New York. Il corso all'Università era già prenotato e pagato, ma ancora non avevo un posto dove andare ad abitare. Presa dalla disperazione, ho telefonato al parroco di una chiesa italiana in zona universitaria, "Our Lady of Pompei". Il parroco, Father Terry, racconta a messa il mio caso e una ragazza si dichiara disponibile a subaffittarmi una camera nel suo appartamentino al Greenwich Village. Era l'Elizabeth. E' grazie a lei che, così, ho potuto vivere questa bella esperienza a New York, abitando in uno dei più bei quartieri in assoluto, a due passi dall'Università. In più lei mi ha presentato una marea di persone (colleghi fotografi, attori, registi in erba), gente strana e, allo stesso tempo, interessante e divertente. Grazie all'Elizabeth, che allora non parlava una parola di italiano, ho potuto imparare l'inglese molto bene (almeno se volevo capire quello che mi diceva quando eravamo in casa...). Insomma, se non ci fosse stata l'Elizabeth a guidarmi e ad insegnarmi come districarmi in una città tanto affascinante quanto misteriosa e caotica come New York, forse non poche volte mi sarei trovata in brutte situazioni. Ora è lei che si è trasferita nella mia città, Bologna, e sono molto contenta che le cose, per lei, qua, vadano alla stragrande! Brava Liz!

Teneri frugoletti

Brando


Brando
a due anni e mezzo